Brunello Di Montalcino 2015: il calendario si avvicina...
Vino Pregiato

Brunello Di Montalcino 2015: Ottima Annata Vitivinicola [occhio alla Riserva]

Brunello di Montalcino 2015, sarà davvero un’annata da ricordare per questo vino tannico e robusto che necessita di 5 anni come minimo prima di poter essere venduto.

Certo c’è il Terroir, c’è l’esposizione dei vigneti, come fai la potatura e cento mille altre cose, ma:

se un anno il tempo è davvero inclemente poco ci puoi fare.

Certo un’annata di questo tipo come ad esempio il Brunello 2014 sono buoni vini, ottimi se fosse un vinello normale, ma così non è:

il vino bruno è tra i più famosi vini al mondo, insieme a qualche Bolgheri, i migliori di Francia e qualcheduno from Napa Valley, quindi non esiste sia meno che ottimo.

Devi essere eccellenza tra gli eccellenti se vuoi davvero acquisire prestigio e relativi più alti margini sulle vendite.

 

Brunello Di Montalcino 2015 ai Blocchi di Partenza!

Tanta attesa si sta creando intorno alla sua uscita nel 2020, mancano poche ore/giorni alla sua presentazione ufficiale e quindi il permesso di poterlo vendere, ma già da mesi non si parla d’altro.

I molti rossi di Montalcino in vendita e già venduto hanno fatto intravedere con la loro bontà cosa può essere il Brunello Di Montalcino 2015.

Il ragionamento è questo:

  • 2015 annata climatica eccezionale, semplicemente perfetta.

  • Rosso di Montalcino 2015 buono da far paura.

  • Se il rosso è già buonissimo, il fratello maggiore sarà squisito, una potenza di sapori miscelati alla perfezione.

Dicevo tutti ne parlano:

  • quale sarà il suo prezzo,

  • di quanto verranno alzati i listini prezzi,

  • vedrai che diventa ancora più famoso con annate così buone,

  • Che dici ne compriamo qualche cassa?

  • ecc. ecc.

 

Brunello di Montalcino 2015: il nettare degli dei

Chi lo ha di straforo assaggiato, pur se non ancora legalmente Brunello, conferma in pieno l’aspettativa parlando solo in termini assoluti di bontà per questo vino Bruno

Quindi si sarà buono, anzi ottimo, ma il suo prezzo?

Dopo un’annata così e così in cui alcuni produttori neanche lo hanno fatto il Brunello, ecco che arriva un’annata al pari con le mitiche del millennio da poco passato(tipo 1985).

Le voci incontrollate parlano di aumenti medi del 30-40% che davvero mi sembra tanto:

certo che qualcuno faccia lievitare il prezzo vicino al 50% o pure sopra ci sta senza problemi, ma…

Il 30-40 di aumento medio mi sembra esagerato, vedo più una media intorno al 20-25% come crescita del prezzo, che di certo non è poco da un anno all’altro!

 

Brunello di Montalcino 2015: aumento per mancanza di bottiglie?

C’è un’altra ipotesi che circola tra gli addetti ai lavori, sembrerebbe che non è solo per rifarsi del 2014 o per la sua perfetta degustazione che cresce di prezzo.

Il motivo sarebbe una scarsità di bottiglie di Brunello Di Montalcino anno 2015.

Se è un’annata eccezionale ci dovrebbero essere una maggiore quantità di bottiglie, non certo di meno pensa chi non conosce le regole del Brunello:

la quantità d’uva che può produrre un vigneto per ettaro è limitata dal suo disciplinare che trovi più avanti nel Post, inoltre alcuni delle migliori aziende si auto impongono limiti ancora più stretti, fino al 50% in meno di quanto potrebbero secondo il disciplinare di produzione.

Quindi no, il motivo deve essere ben altro.

Vuoi sapere qual è questo motivo, la vera ragione per cui mancano le bottiglie di Brunello 2015?

 

Tutta colpa delle riserve se mancano le bottiglie di Brunello “normale”

Un’annata così eccezionale come lo è stata il Brunello di Montalcino 2015 è perfetta per fare la Riserva del vino ilcinese.

La bottiglia riserva è infatti la preferita di chi investe nel vino, dato che i suoi prezzi sono più alti, le quantità minori e hanno una maggiore resistenza al lunghissimo invecchiamento.

Oltre  a tutto questo vi è il semplice fatto che è più facile rivenderla quando uno vuole incassare l’investimento.

A proposito di Brunello di Montalcino 2015:

lo sai vero che nel 2020 la riserva non ci sarà?

La riserva, come da disciplinare del Brunello, deve invecchiare per più tempo nelle botti:

quindi fino al 2021 come minimo non può essere messa in vendita.

 

Le variabili spingono il prezzo del Brunello 2015 verso l’alto…

2013 non ci lamentiamo, 2014 da dimenticare con bassi incassi tra chi ha fatto il Brunello di Montalcino 2015 e ancora più leggeri tra chi è uscito solo con il Rosso “15

Bassa produzione per le aziende con maggiore occhio verso la qualità.

Buona parte del vino 2015 lasciato per uscire con la riserva nel 2021.

Alto numero di Magnum sia per lo standard Brunello di Montalcino 2015 che la Riserva 2020.

Considerato questo insieme di fattori e vediamo come facilmente un’azienda sia portata alla fine ad aumentare il prezzo delle bottiglie standard se vuole incassare abbastanza per guadagnare qualcosa.

Vero che poi arriveranno i soldi con riserve e magnum, ma ora, dico ora in tutto il 2015 i soldi sono di meno:

fornitori e banche i soldi li vogliono ora non solo nel 2016!

 

Brunello Di Montalcino 2015: comprare subito o aspettare?

Probabile che dopo una fiammata iniziale alcuni prezzi tornino un po’ indietro, a valori più umani(come è umano lei, Fantozzi docet).

Difficile sia abbassato il prezzo ufficiale in corso d’annata, ma quello ufficioso, a cui passano di mano molte bottiglie sarà (IMHO) rivisto al ribasso dopo che sono passati un po’ di mesi e qualcuno si troverà con la cantina troppo piena e un 2016 in arrivo che potrebbe surclassare lo stesso ottimo 2015.

Questo sopra come modus operandi si applica alle tante piccole e medie aziende che fanno un discreto prodotto, ma sono ben lontane da alcune Big Winery che della qualità, sperimentazione e qualità ai massimi livelli hanno fatto il loro biglietto da visita.

Per non essere frainteso preciso che le “Big Winery” non sono solo le grandi tenute in termini di ettari e vigneti coltivati grazie agli abbondanza di capitali:

a dire la verità, varie tra le Big nemmeno vanno in tale direzione, hanno svariati milioni di bottiglie da vendere e non si vendono da sole…

Allora chi sono questi pezzi grossi?

Sono aziende di varie dimensioni ormai famose per il loro particolare modo di fare il vino e che riescono a vendere a prezzi tripli o quadrupli della media l’intera produzione

anche di più se avessero altre bottiglie

In questo caso il Brunello di Montalcino ha prezzi che non scendono, al contrario quando le bottiglie diminuiscono è facile vedere una sorta di mercato nero al rialzo:

non gestito dalle aziende, quanto dalle enoteche che riescono ad avere un numero adeguato di tali bottiglie pregiate.

Comprare o no il Brunello 2015 dipende da quale delle due tipologie vuoi acquistare:

  • vini alta qualità e piccolo numero bottiglie prodotte è da comprare subito

  • Brunello di Montalcino nella media per il prezzo e la qualità si può pure aspettare

In questo modo sei in grado di vedere che tipo di evoluzione prezzo avrà.

Ricorda che salva casi eccezionali queste sono bottiglie da bere, per investimento e collezione sono altre le bordolesi da comprare.

 

Brunello di Montalcino 2015 prezzo: come muoversi tra costo e qualità

Poco sopra ho fatto vedere un po’ come muoversi con questa annata molto buona, ora scendo in profondità e dettagli.

Comprare alcune bottiglie dell’aziende top serve non solo a bere bene e investire in tale annata, quanto a poter per prendere una decisione informata nel migliore dei modi.

Bere subito qualche bottiglia delle migliori aziende aiuta a decidere su quale cavallo puntare un anno dopo:

nel 2021 esce la riserva ed è li che si concentrano gli acquisti degli investitori, poter decidere con un anno di anticipo quali bottiglie sono da comprare e quali no è un’enorme vantaggio per chi investe nel vino.

Vediamo in pratica come puoi fare:

compri qualche bottiglia delle migliori aziende qui su cantinaosenna.com, diciamo un 2 o 3 bordolesi per azienda a cui sei interessato.

Bevi una o due bottiglie e scopri quali sono per te le migliori da comprare.

Prendi contatto con Federico il Front-man di Osenna Wine e prenoti le tue bottiglie di riserva dell’azienda/e scelta.

In tale fase puoi prenotare anche il formato, non solo l’azienda:

la Magnum come sempre è il formato principe dell’investimento, quindi se interessato ti basta specificarlo a Federico( +39-0577-898107).

Qualora tra le bottiglie di Brunello di Montalcino 2015 vi è qualcuna molto buona ma non tale da giustificare l’esborso di una o più magnum Riserva, nessun problema:

puoi ripiegare sull’acquistare il Brunello normale 2015.

 

Osenna Wine

cantinaosenna.com

info(at)cantinaosenna.com

.