Rosso di Montalcino 2010 Biondi Santi
Osenna Wine

Rosso di Montalcino Prezzo: Ottimo Vino a Prezzi Onesti

Il Rosso di Montalcino ha un unico grande difetto, commercialmente parlando, al quale purtroppo non vi è rimedio.

Qual è questo difetto originario che non gli fa raggiungere le posizioni che merita, non lo fa volare, qual è il nome di questo Handicap?

Brunello di Montalcino è  il suo nome e viene prodotto nelle stesse zone, nelle stesse vigne, con le identiche viti di Sangiovese Grosso.

 

Prezzo Rosso di Montalcino: il più caro disponibile

Il fratello minore del vino bruno viene venduto a cifre abbordabili da tutti nella maggioranza dei casi, solo qualche etichetta prestigiosa può permettersi prezzi al pubblico così alti che qualcuno non li ha nemmeno per il Brunello stesso!

Il prezzo medio di una bottiglia di Rosso di Montalcino si posiziona sotto i venti euro a bottiglia, con una concentrazione intorno ai 13-18 euro.

Solo andando a vedere “i soliti noti” si esce in modo deciso da tale range:

Poggio Di Sotto Rosso Di Montalcino 2016

Poggio di Sotto è l’unico Rosso Di Montalcino a superare la barriera dei 50 euro:

lo fa con il 2016 vista poco sopra e con l’altra favolosa annata che è il 2015:

Poggio Di Sotto Rosso Di Montalcino 2015

 

visti i prezzi?

Bene, ti posso garantire che almeno cento o forse più di 200 produttori venderebbero pure il gatto per spuntare simili prezzi, ma non con il Rosso di Montalcino:

sarebbero felici già di poter vendere il proprio Brunello a queste cifre!

 

Rosso Di Montalcino Prezzi abbordabili da chiunque

Non è solo un fattore di li ho o non li ho i soldi, tutto il contrario:

l’essere abbordabile a cui mi riferisco è la conoscenza del vino.

Per ipotesi io sono un possibile cliente che gli serve una bottiglia buona da bere senza troppi orpelli ad arricchire la storia del suo prezzo.

Un rosso di Montalcino tra i 10 e 20 euro lo compro senza problema, male che vada poco mi costa.

Al contrario bottiglie sui 50 euro non sono adatte a me che non conosco niente di questo mondo:

per comprarle ci vuole qualcuno che sa cosa è il vino dentro tale bottiglia e perché merita dargli il doppio o il triplo dell’altra bordolese solo con diversa etichetta.

Passo alle bottiglie reali ed ecco il rosso di Montalcino meno costoso nella nostra enoteca:

Pian Delle Querci 2014 Rosso Di Montalcino

L’annata 2014 non proprio felice in quanto a stelle di qualità per il vino Toscano lascia il segno e permette a una bottiglia di buon vino di scendere sotto la soglia psicologica dei 10 euro.

Per me è un affare:

ho bevuto molte bottiglie di Brunello e del suo fratello Rosso Di Montalcino del 2014 e ancora devo trovarne una che non sia di livello adeguato ai prestigiosi nomi che portano in etichetta.

Rosso di Montalcino 2014: perché è da comprare!

Io ho varie bottiglie di rosso degli anni ’80, ma salvo i malati di vino come me, il rosso di Montalcino non è certo un vino da invecchiamento:

il vino in quanto tale come struttura e composizione è in grado di reggere benissimo l’invecchiamento più o meno lungo, ma non ha senso farlo, vi è il Brunello apposta per fare tale lavoro o meglio ancora il Brunello di Montalcino Riserva che è il preferito dagli investitori insieme al formato magnum.

Chiarisco meglio, il rosso degli anni ’80 lo conservo per bere, dato che alcune annate erano speciali, non lo tengo certo per investimento!

Detto che il Rosso di Montalcino si compra per berlo subito o quasi, vediamo perché il 2014 può essere un buon acquisto.

  • Costa relativamente poco

Confronta il suo prezzo con le annate 2015 e 2016 e vedrai che sbalzi notevoli al rialzo ti trovi davanti nel carrello riepilogo prezzi.

La 2015 è stata definita annata del secolo che per un 100 anni di cui non è passato nemmeno un quinto mi sembra leggermente presuntuosa come affermazione.

  • Massima cura nella produzione

Torniamo al 2014, non tutte le aziende hanno fatto il Brunello in tale anno, quindi le migliori uve e le migliori cure sono andate a finire nelle bottiglie di Rosso di Montalcino, ma complice l’annata considerata non buona i prezzi sono rimasti ben più bassi di quello che il prodotto meriterebbe.

Pure coloro che il Brunello 2014 lo hanno prodotto hanno di solito limitato in modo netto il numero di bottiglie, prevedendo una certa difficoltà nel vendere le bottiglie anche a prezzo scontato.

Nel momento in cui dopo pochi mesi l’annata 2015 si sviluppava perfettamente varie aziende hanno aspettato a travasare il vino nelle botti in legno per il lungo invecchiamento richiesto dal Brunello, optando per un periodo più breve necessario per fare il Rosso Di Montalcino.

In questo modo le aziende hanno lasciato una maggior capienza disponibile nelle botti per l’invecchiamento del Brunello e dello spazio in più richiesto dal produrre il Brunello di Montalcino Riserva che un’annata così buona si merita.

Ecco quindi altro vino predisposto a essere Brunello che viene “declassato” e venduto come “semplice” Rosso Di Montalcino.

 

Rosso di Montalcino Prezzo: tra 10 e 15 euro…

Restando nell’annata 2014 e salendo appena sopra i 109 euro troviamo un ottimo rosso prodotto da La Fortuna, un vero affare a questo prezzo.

La Fortuna Rosso Di Montalcino 2014

Continua…